Il Museo della Marineria e le barche tradizionali di Cesenatico tornano al Festival de Loire

da | Mag 14, 2021

È un caso più unico che raro, quello di essere invitati nuovamente a partecipare ad un’altra edizione del Festival de Loire di Orleans, uno dei principali appuntamenti nautici della Francia, dove queste iniziative sono molto diffuse e popolari. Nel 2013, infatti, le barche tradizionali di Cesenatico, guidate dal suo Museo della Marineria, erano state invitate quali ospiti d’onore per rappresentare la tradizione nautica italiana insieme a Venezia e alle sue gondole, e già questo era stato motivo di grande soddisfazione per la città romagnola e per il folto gruppo ivi presente di barche storiche. Una soddisfazione che ora si rinnova grazie all’invito, giunto al Museo della Marineria alcuni mesi fa, a portare nuovamente a Orleans due barche romagnole, per animare con le loro colorate “vele al terzo” la manifestazione che si terrà dal 22 al 28 settembre sul celebre fiume francese, e che totalizza il numero impressionante per un festival nautico di oltre 600.000 visitatori.

Giovedì scorso a Cesenatico un TIR ha caricato due tipiche barche romagnole: la lancetta “Le Tre F.”, di ca. 5,5 metri di lunghezza, costruita nel 1960, di proprietà di Federico Ricci, insieme alla battana “Quinto” di Quinto Pagliarani, lunga anch’essa ca. 5 metri, costruita negli anni ’30. Una menzione d’onore va invece alla lancia “Marzia” di Cattolica, di 8,5 metri, che era pronta anch’essa a partecipare al Festival insieme al suo equipaggio, ma che all’ultimo momento non è stato possibile caricare sul TIR che doveva trasportarla a Orleans.

Un viaggio non da poco, quello via terra da Cesenatico sino al cuore della Francia, anche se già positivamente sperimentato, e del resto non del tutto inedito: sono sempre di più numerose, infatti, le occasioni nelle quali il Museo della Marineria di Cesenatico e le barche tradizionali della Romagna vengono chiamati all’estero a raccontare la cultura marinara della nostra costa e anche l’esperienza significativa di una città che nella salvaguardia e valorizzazione della propria identità e storia ha trovato anche la chiave per una efficace e innovativa promozione turistica. A Orleans del resto il Museo della Marineria avrà a disposizione uno stand nel quale i visitatori potranno trovare l’occasione di conoscere, attraverso video e materiale promozionale, la realtà della nostra città e delle barche tradizionali della costa romagnola.

Le barche saranno accompagnate dai loro equipaggi, che dovranno garantire lo svolgimento di un programma che prevede la navigazione sulla Loira e la partecipazione a determinate attività, che avranno il culmine nella “gran parade” di domenica che vedrà navigare insieme le oltre duecento barche presenti.

Il coordinamento della partecipazione è a cura del Museo del Marineria, le cui attività si svolgono con il supporto di Gesturist Cesenatico S.p.A.

Condividi: